Le induttanze, o reattanze induttive, sono un componente indispensabile per un sistema industriale di qualità: i moderni sistemi ad azionamenti elettrici causano una serie di problematiche legate principalmente a:

- Armoniche

- PWM in uscita da inverter

La corrente assorbita dai moderni sistemi industriali non presenta quasi mai una forma perfettamente sinusoidale: sono infatti presenti, oltre alla componente fondamentale a 50 Hz, anche componenti a frequenze multiple della frequenza di rete (chiamate appunto armoniche); le armoniche, propagandosi in tutta la rete di alimentazione, causano problemi di malfunzionamento, comportamenti anomali di interi impianti, oltre che un consumo eccessivo.

Utilizzare induttanze di linea permette di risolvere questi problemi, oltre che di risparmiare sul consumo dell’energia elettrica.

Nei sistemi industriali questo comporta notevoli risparmi: l’acquisto di un’induttanza di linea va vista per questo motivo come un investimento, dal quale si rientra entro pochi mesi dall’acquisto.

Per quanto riguarda il PWM in uscita dagli inverter, le componenti frequenziali in gioco non sono solo “armoniche”: si incontrano anche la frequenza di switching del convertitore di frequenza oltre che le alte frequenze date alla pendenza del PWM (si parla di dv/dt). In questo caso le induttanze sono realizzate, rispetto a quelle di ingresso, con diversi materiali del nucleo, che garantiscono perdite minori ad elevate frequenze.

Induttanze
Induttori di rete

Induttanza di rete monofase e trifase

Tensione nominale: 230 - 690 V

Corrente nominale: 2 - 1200 A

Filtri per armoniche

Filtri armonici

Tensione nominale: 400 - 530 V

Corrente nominale: 6 A- 1200 A

Distorsione armonica totale: <5 %

Induttori DC-Link

Induttanze DC-Link, 1 o 2 linee

Tensione nominale: 600 - 800 V

Corrente nominale: 8 A- 100 A

Filtri DV/DT

Tensione nominale: 400...480 - 500 V

Corrente nominale: 7 A- 1200 A

Induttori del motore

Tensione nominale: 400,500 o 690 V

Corrente nominale: 2 A- 1200 A

Filtro sinusoidale

Tensione nominale: 230V, 400V o 500V

Corrente nominale: 2 A- 1200 A

Induttori DC

Induttanze in aria

Induttori di prova

Induttori di prova monofase e trifase

Induttori raffreddati a liquido

Tensione nominale: 400 o 500 V

Corrente nominale: 6 - 1200 A

Induttori per applicazioni ferroviarie

Tensione nominale: 400 o 3000 V

Corrente nominale: 5 - 2500 A

Induttanze in aria

Corrente nominale: 50 - 100 A

Download
pdf
REOWAVE®passive – filtri per armoniche
Catalogo prodotti
Download
REO ITALIA S.r.l.
Via Treponti, 29 - 25086 Rezzato (BS)
Tel. +39 030 279 3883 - Fax +39 030 249 0600
info@reoitalia.it
P.IVA 03580220170 - Privacy policy

Hai domande, richieste o suggerimenti?

Il nostro team è a tua disposizione.

+39 030 279 3883
© Detas SpA - All Rights Reserved